Decreto Legislativo 21 aprile 2011, n. 67.

Accesso anticipato al pensionamento per gli addetti alle lavorazioni particolarmente faticose e pesanti, a norma dell'articolo 1 della legge 4 novembre 201, n. 183.


In data 11 maggio 2011 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 108, il Decreto legislativo 21 aprile 2011, n. 67 (formato PDF, 397 kb) recante "accesso anticipato al pensionamento per gli addetti alle lavorazioni particolarmente faticose e pesanti, a norma dell'articolo 1 della legge 4 novembre 201, n. 183".
La nuova disposizione riconosce il valore del lavoro manuale e prevede il beneficio dell'anticipazione fino a 3 anni del collocamento in pensione per chi svolge lavori particolarmente pesanti e pericolosi.
Per usufruire delle nuove disposizioni occorrerà attendere il 2013 e saranno sempre richiesti almeno 35 anni di contributi. Inoltre, per ottenere l'assegno di pensione occorrerà attendere la finestra prevista al momento di maturazione dei requisiti, tenendo conto che l'età sarà adeguata all'aumentare dell'aspettativa di vita.

 



Torna alle leggi