Decreto del Ministero della Salute 18 marzo 2011.

Determinazione dei criteri e delle modalità di diffusione dei defibrillatori automatici esterni di cui all'art. 2, comma 46, della Legge n. 191/2009.


In data 6 giugno 2011 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto del Ministero della Salute 18 marzo 2011: Determinazione dei criteri e delle modalità di diffusione dei defibrillatori automatici esterni di cui all'art. 2, comma 46, della Legge n. 191/2009 (formato PDF, 111 kb).
Il Decreto stabilisce le linee guida che verranno poi gestite dalle singole regioni.
I luoghi ove saranno collocati i defibrillatori automatici esterni (DAE) saranno: centri commerciali, ipermercati, cinema, teatri, alberghi, ristoranti, scuole, eventi religiosi, discoteche, farmacie, aeroporti, stazioni ferroviarie, uffici ad elevato flusso di utenza, ecc.
La formazione degli addetti all'utilizzo è obbligatoria, prevedendo aggiornamenti ogni 2 anni.

 



Torna alle leggi