Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 2 Maggio 2017.

Istituzione dei corsi antincendio di base e antincendio avanzato per il personale marittimo inclusa l'organizzazione antincendio a bordo delle navi petroliere, chimichiere e gasiere.


Fonte: AiFOS

Formazione Antincendio Marittimi

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (Serie Generale n. 111 del 15/05/2017) il Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 2 Maggio 2017 per l'istituzione dei corsi antincendio di base e antincendio avanzato per il personale marittimo, inclusa l'organizzazione antincendio a bordo delle navi petroliere, chimichiere e gasiere.

All'interno del decreto si precisa, nell’articolo 1, che "per i comandanti, gli ufficiali ed ogni altro marittimo destinati ad imbarcare a bordo di navi cisterna (petroliere, chimichiere e gasiere), l'addestramento pratico navi cisterna di cui all'allegato A1 integra la competenza antincendio prevista dai corsi di addestramento di base per le navi petroliere, chimichiere e gasiere".

Nell'articolo 2 viene indicato che il corso di addestramento antincendio di base ha una durata non inferiore alle 15 ore, mentre il corso di addestramento antincendio avanzato ha una durata non inferiore alle 29 ore, entrambi comprensivi di lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche.
Il corso dovrà essere svolto da istituti, enti o società riconosciuti idonei dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti - Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto.

Al completamento dei singoli corsi di addestramento sia di base che avanzato, ogni candidato sarà chiamato a sostenere un esame, consistente in una prova teorico-pratica, da svolgere dinanzi ad una commissione: una prova scritta (test di 30 domande a scelta multipla con cinque differenti ipotesi di risposta) della durata di 60 minuti ed una prova pratica.

Gli addestramenti avranno validità quinquennale. Il decreto entrerà in vigore il 30 ottobre 2017.

 



Torna alle leggi