Approvato l'Accordo Stato-Regioni sulla formazione alla sicurezza.

Definita la formazione alla sicurezza di Datori di Lavoro che svolgono funzione di RSPP, Dirigenti, Preposti e Lavoratori.


Tratto dal sito dell'AiFOS.

Dopo quasi tre anni di attesa, sono stati approvati gli Accordi Stato-Regioni relativi alla formazione alla sicurezza indicati dall’art. 34, comma 2 (datore di lavoro RSPP) e art. 37, comma 2 (lavoratori, dirigenti e preposti ) del D. Lgs. n. 81/08. Gli accordi definiscono la durata, i contenuti e le modalità della formazione da svolgere. La novità principale riguarda l’individuazione della durata della formazione in base al rischio dell’attività aziendale: basso, medio, alto.

RSPP - Datore di Lavoro
Accordo Stato-Regioni sulla Formazione del Datore di Lavoro che svolge funzione di RSPP (formato PDF, 848 kb).

Dirigenti, Preposti e Lavoratori
Accordo Stato-Regioni sulla Formazione di Dirigenti, Preposti e Lavoratori (formato PDF, 1.1 MB).

Le nuove regole entreranno in vigore dopo la pubblicazione degli accordi in Gazzetta Ufficiale, prevista per gennaio. Di seguito riportiamo uno schema esplicativo (formato PDF, 8.4 MB) e le prime proposte operative AiFOS.
Non appena disponibile pubblicheremo il testo integrale degli Accordi e degli allegati (formazione e-learning e classificazione aziende secondo rischio basso, medio, alto).

LA FORMAZIONE NEL NUOVO ACCORDO STATO-REGIONI

L'Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 disciplina la durata, i contenuti minimi, le modalità della formazione ed aggiornamento dei lavoratori e delle lavoratrici, dirigenti e preposti ai sensi dell'art. 37 del D. Lgs. n. 81/2008.

INFORMAZIONE AI LAVORATORI

Ciascun datore di lavoro deve provvedere affinché ciascun lavoratore riceva un'informazione adeguata.
Tale Informazione viene svolta secondo quanto indicato dall'art. 36 del D. Lgs. 81/2008 e non deve essere confusa con la formazione (art. 37) prevista dal nuovo Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011.

 



Torna alle notizie