Decreto del Ministero dell'Interno del 23 Novembre 2018.

Regola tecnica di prevenzione incendi per attività commerciali con superficie lorda superiore a 400 m².


Regola tecnica di prevenzione incendi per attività commerciali

Sulla Gazzetta Ufficiale del 3 Dicembre 2018 è stato pubblicato il D.M. 23 Novembre 2018 "Approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi per le attività commerciali, ove sia prevista la vendita e l'esposizione di beni, con superficie lorda superiore a 400 m², comprensiva di servizi, depositi e spazi comuni coperti, ai sensi dell'articolo 15, del decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139 - modifiche al Decreto 3 Agosto 2015."

Tra le varie novità segnaliamo all'Allegato I, capitolo "Controllo dell'incendio":
Per la scelta del tipo di estintori, nella aree TA, TB1 e TB2, è necessario tener conto degli effetti causati sugli occupanti dall'erogazione dell'agente estinguente.

Nota: al fine dell'efficacia nei confronti dei principi di incendio di classe A o classe B, è preferibile l'utilizzo di estintori a base d'acqua (estintori idrici).

In pratica nelle aree di vendita ed esposizione accessibili al pubblico (ad esempio showroom) e nelle aree per vendita da retrobanco accessibili al pubblico, di superficie inferiore o uguale a 100 m² (ad esempio punti vendita di ricambi o componenti), dovendo tener conto dell'effetto negativo sugli occupanti che avrebbe l'uso della polvere in questi contesti, dovremmo optare per estintori a base d'acqua.

 



Torna alle leggi